Il sogno del Nautilus

17,50 

Le acque degli oceani hanno sommerso ogni cosa.

Il mondo intero è sprofondato negli abissi.

Ora ad attraversare il Tower Bridge non sono i londinesi, ma i delfini. E ad ammirare il Davide di Donatello o la Fontana di Trevi, neanche una persona. Solo capodogli e squali.

Balenottere azzurre e pesci scorpione sguazzano ai piedi della grande Muraglia e della Sfinge. 

Gli abitanti del mare si domandano il perché di quei monumenti, il loro senso.

E anche il perché della scomparsa dell’umanità.

Umanità che però continua a vivere nei sogni, nelle storie e nelle canzoni del popolo del mare.

1 disponibili