Proporre i poemi epici ai bambini: l’Orlando furioso

poemi epici da proporre ai bambini

Proporre i poemi epici ai bambini è un modo per far conoscere storie appassionanti che altrimenti vengono relegate al solo obbligo scolastico.

Ci sono in commercio alcune edizioni ben riuscite di poemi epici da proporre ai bambini fin dalle prime letture. Si, proprio quei poemi che, chissà a quanti di noi, sono diventati così odiosi alle superiori.

Il libro che vi presento è ispirato all’Orlando furioso di Ludovico Ariosto e segue le vicende del paladino Orlando, della sua ricerca dell’amata Angelica e della sua pazzia quando scopre che lei è innamorata di un altro.

La Trama

Orlando, anche se impegnato in una guerra nell’esercito di Carlo Magno, durante una notte agitata in cui si immagina Angelica, la bellissima principessa del Catai fuggita dalla prigionia di re Carlo, alle prese con immensi pericoli, decide di partire alla sua ricerca.

Orlando è il più forte dei paladini di Carlo: invulnerabile grazie a un incantesimo, ha come unico punto debole la pianta del piede; cavalca Brigliadoro, magnifico destriero e impugna Durlindana la leggendaria spada di Ettore di Troia.

Durante la ricerca dell’amata affronta mille avventure: si scontra contro un re che possiede l’arma del futuro: l’archibugio; uccide un drago marino a cui viene sacrificata ogni giorno una fanciulla; sgomina una banda di briganti.

Ma quando scopre che Angelica ha sposato Medoro impazzisce e solo dopo aver distrutto tutto ciò che incontra sul suo cammino recupera il senno grazie al cugino Astolfo che è volato sulla luna per recuperarglielo e torna a combattere per Re Carlo.

Il nostro giudizio

La complessa vicenda di Orlando è riassunta in modo semplice e divertente. Le illustrazioni sono essenziali e sottolineano la vena umoristica del racconto. Sicuramente è una lettura piacevole, adatta ai bambini e l’intento di avvicinare i bambini al famoso poema epico dell’Ariosto è pienamente riuscito.

"<yoastmark

Non mancano i dettagli: nei risvolti di copertina vengono presentati con una breve descrizione i personaggi principali del libro, gli animali o creature magiche e gli oggetti importanti. Il tutto è corredato da una biografia di Ariosto e una presentazione del poema.

Come nell’Orlando furioso non vengono descritte solo le vicende del paladino, ma anche quelle di altri personaggi che sono intrecciate tra di loro ma si possono leggere anche in modo indipendente, così nella stessa collana, che non a caso si intitola “Storie nelle storie”, troviamo altri tre titoli che seguono le avventure di Angelica, di Astolfo e di Bradamante, bellissima guerriera.

E’ sicuramente una lettura affascinante per i più grandicelli (consigliato dai 7 anni), ma può anche essere letto a bambini un po’ più piccoli a partire dai 4 o 5 anni.

Gli ingredienti per entusiasmarsi, infatti, ci sono tutti: cavalieri, e principesse, castelli incantati e draghi…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *